Prossimo: SEMIFREDDO AI FRUTTI DI BOSCO

POLENTINA MORBIDA, PORCINI, CAPESANTE GRATINATE E IL MODESTO

Ingredienti

Dosi per 4 persone:
-Capesante: 8
-Funghi porcini: 100 gr
-Farina di mais: 500 gr
-Acqua: 2L
-Olio evo: q.b.
-Sale grosso: 1 cucchiaio
-FORMAGGIO IL MODESTO: 100 gr
-BURRO dAVIANO: q.b.
-Aglio: 2 spicchi
-Timo: 1 rametto
-Pangrattato: q.b.

Difficoltà

Iniziamo la preparazione di questo antipasto mari e monti dalla preparazione delle capesante gratinate: prendete le capesante precedentemente pulite e mettetele in una ciotola con olio evo, due spicchi d’aglio e un rametto di timo. Lasciare insaporire in frigo per un’oretta. Intanto tagliare i funghi porcini a pezzetti e cuocerli a fuoco basso con uno spicchio d’aglio e olio evo. Aggiustare di sale e pepe. Iniziamo ora la preparazione della polenta: in una pentola (possibilmente di rame) mettere 2 litri d’acqua e quando giunge ad ebollizione aggiungere un cucchiaio di sale grosso. A questo punto iniziare ad aggiungere la farina mescolando con un mestolo di legno oppure con una frusta. Continuate a mescolare durante la cottura per 50 minuti a fuoco dolce. Quando sono trascorsi 25 minuti dall’inizio della cottura della polenta, preparare le capesante: adagiare le capesante in una leccarda con la conchiglia rivolta verso la base, unire un cucchiaio del “sughetto” ottenuto dal riposo delle capesante e una noce di Burro dAviano. Infine, mettere un cucchiaino di pangrattato. Infornare a 180°C per 15 minuti. Quando la polenta sarà pronta, versarne una quantità pari ad un mestolo da cucina su un piatto, al centro versare un cucchiaio di funghi porcini e accanto due capesante. Infine, guarnire alcune scaglie di Formaggio Il Modesto. Servire caldo.